DESCRIZIONE GENERALE


RELAZIONE TECNICA DELL'IMPIANTO
IMPIANTO ELETTROSTATICO ALLONTANAMENTO PICCIONI
BREVETTO N. 1.289.975

L'impianto a gestione elettronica per l'allontanamento dei piccioni e gabbiani si basa sulla distribuzione di impulsi a breve durata di pura tensione, senza erogazione di corrente elettrica.

L'impianto è costituito da 2 conduttori in acciaio inox AISI 316 L, Ǿ 2,5 – 3 mm., che trasmettono impulsi elettrostatici generati da una apparecchiatura elettronica appositamente studiata e realizzata per questo tipo di volatili. I conduttori inox vengono saldati tra loro rigorosamente a elettrodo, per garantirne la massima resistenza meccanica e conduzione elettrica.Gli isolatori sono di misure ridottissime ( H 18mm;L 13MM; prof. 28mm), proprio per offrire la massima mimetizzazione e minore impatto estetico. Sono infatti di colore neutro (trasparente) e trattati contro i raggi UV. Gli isolatori includono tre "alette", per aumentarne la rigidità dielettrica.

Il bifilo piattina a doppio isolamento testato fino a 10KV, di dimensioni estremamente ridotte (l.7mm-H3mm.), una volta connesso ai conduttori in inox, viene stagnato con pasta d'argento e siliconato per evitare l'ossidazione nel tempo.

Il fissaggio delle componenti del sistema agli elementi architettonici da proteggere viene eseguito, in comune accordo con la Direzione Lavori, a seconda dei casi e dei materiali, con metodi differenti:

  • fissaggio con piccoli tasselli ad espansione;
  • fissaggio a punti di saldatura, con utilizzo di squadrette in acciaio inox;
  • fascette di vari materiali, a seconda del tipo di copertura esistente;
  • fissaggio con sigillante epossidico bicomponente di prima qualità;
  • fissaggio con rivetti in rame o alluminio

FUNZIONAMENTO


La sosta dei colombi viene inibita mediante brevi impulsi di pura tensione, distribuita attraverso una completa e capillare rete mimetizzata.

La tensione viene distribuita attraverso i conduttori attivi costruiti in acciaio inossidabile AISI 316, sagomati perfettamente aderenti alla struttura che proteggono. Collegati tra loro da conduttori isolati e sostenuti da supporti isolanti, ricevono gli impulsi da una centralina elettronica CST/1.

Il consumo di corrente elettrica per il funzionamento dell'impianto è irrisorio, la manutenzione ordinaria inesistente.

Costituito da elementi modellati in funzione degli elementi architettonici ed artistici, l'impianto risulta perfettamente mimetizzato: è completamente innocuo per colombi e persone.

I componenti della rete capillare di distribuzione vengono appositamente studiati e costruiti. I materiali impiegati, acciai inossidabili e resine, risultano di eccezionale solidità, inattaccabili dagli agenti atmosferici cui sono costantemente esposti.

Nostra cura è la tutela degli elementi protetti, il rispetto degli ambienti e delle normative vigenti.

ELEMENTI COSTITUTIVI


L'impianto è costituito da: conduttori attivi, conduttori isolati, supporti isolanti e centralina di controllo:

  • i supporti isolanti (isolatori), in policarbonato trattato ai raggi UV, sostengono i conduttori attivi, sono di dimensioni ridotte ed hanno la massima rigidità dielettrica; dimensioni H mm.18 largh. Mm 13 profondità mm 28
  • i conduttori attivi (tondino e piattina) sono costruiti in acciaio inossidabile AISI 316 di tipo marino, vengono modellati seguendo la sagoma degli elementi da proteggere formando una rete capillare. Una saldatura con elettrodi per acciaio inox li unisce garantendo la massima tenuta meccanica e conducibilità elettrica; dimensioni Ǿ 2 – 2,5 – 3 mm.
  • i conduttori isolati (filo doppio isolamento) che funge da connessione tra i conduttori attivi; vengono fissati utilizzando colla siliconata a caldo, molto resistente nella tenuta e facilmente asportabile in caso di necessità. Ulteriormente assicurati da piccoli punti di sigillante epossidico bicomponente che ne aumentano la stabilità nel tempo, sono accuratamente mimetizzati con apposita verniciatura: ciò li rende omogenei alla struttura architettonica salvaguardandone l'estetica. Dimensioni Ǿ 3mm. – Largh. 7 mm – H 3mm
  • centralina di controllo caratteristiche

Per un corretto funzionamento la spia arancione deve lampeggiare


Marcatura CE
Alimentazione: 230Volt-50 Hertz
tensione di cresta dell'impulso: 6000 Volt
potenza consumata: 1,5 Watt
energia massima dell'impulso: 0,450 Joule
energia normalizzata: 0,350 Joule su 500 Ohm
numero di impulsi al minuto: 40 circa
durata dell'impulso: 1/1000 s circa

per la compatibilità elettromagnetica si fa riferimento alle seguenti leggi: direttive 89/336 CEE 92/31 CEE 93/38 CEE
per le norme di sicurezza : NF EN 61/011 – NF EN 55014 – NF EN 60555-2 – NF EN 55104
Dimensioni: L x l x h: 26 x 19 x 13 cm
Grado di protezione involucro: IP 65

La centralina deve essere alimentata da una semplice presa a 220 V che deve funzionare 24 ore su 24

BREVETTO


Questo è il nostro brevetto per il nostro sistema anti piccioni. Un apparecchiatura per allontanare i piccioni da monumenti o luoghi nei quali è indesiderata la loro presenza.

PARTICOLARI COSTRUTTIVI


Sfoglia il portfolio per il metodo elettrostatico.

centinaia di clienti soddisfatti.